Sito archeologico di Monte Torretta

Sito archeologico di Monte Torretta

A circa 15 km da Pietragalla, nei pressi della frazione San Giorgio, in località Monte Torretta, ad un’altitudine di 1074 metri s.l.m., sono visibili resti di un insediamento fortificato, risalenti attorno alla metà del IV secolo a. C. che testimoniano la presenza dell’uomo in tale sito.Il sito è ubicato in posizione dominante rispetto alla valle del fiume Bradano, sul versante occidentale, mentre verso sud si affaccia sulle alture di Serra di Vaglio e di Serra del Carpine di Cancellara.La posizione strategica permetteva di controllare i collegamenti tra la costa ionica e la zona del Vulture e del bacino dell’Ofanto, sino alla pianura pugliese.La disposizione dell’insediamento si articola in due parti: in quella più alta della collina vi è l’Acropoli e, poco sotto, l’abitato. Mura solide, innalzate a secco con blocchi squadrati in pietra arenaria e calcarea, girano tutt’intorno; lungo le mura si aprono due porte che mettevano in comunicazione l’Acropoli con il sottostante abitato.All’interno dell’insediamento sono stati rinvenuti resti di un tempio italico e reperti tra cui un acroterio con testa di Gorgone del V sec. a.C., due statuette del V e IV secolo a.C., tutti conservati nel Museo Archeologico Provinciale di Potenza. Il ritrovamento di alcune tombe collegabili ad una necropoli di piccole dimensioni attesta che l’insediamento indigeno di Monte Torretta risulta abitato sin dal periodo arcaico. Infatti, nel 1958 sono stati individuati resti di un insediamento sorto prima del secolo XI  a.C..Il sito di Monte Torretta di Pietragalla rappresenta un esempio di un sistema militare di difesa di carattere greco. Tali insediamenti intrapresero una rete di contatti con le colonie greche della costa ionica tra cui Metaponto, attraverso le valli lucane.Per quanto concerne il recupero del sito di interesse archeologico, le ultime attività finalizzate a tale scopo risalgono al 1956. Da allora non si è presentata la possibilità di proseguire nelle attività intraprese per la sua valorizzazione.