Pietragalla, il territorio

PIETRAGALLA – IL TERRITORIO

NUCLEI PRINCIPALI

Pietragalla centro

San Giorgio, frazione

Cappelluccia, frazione

Lolla, frazione

Cesaracchio, frazione

San Nicola, frazione

Superficie: HA 65,67

Altitudine: 839 metri sul livello del mare (centro storico di Pietragalla)

Popolazione: 4.221 (alla data del 31 dicembre 2012)

Vette: monte Torretta (1074 metri)

Corsi d’acqua:

Fiume Bradano

Torrenti Alvo e Rosso

Il territorio in cui è delimitato il comune di Pietragalla confina con quelli di Potenza, Avigliano, Forenza, Acerenza, Oppido Lucano e Cancellara.

L’ubicazione territoriale è baricentrica rispetto alle aree dell’Alto Bradano, Vulture e nord potentino, collocazione che risulta agevole per il raggiungimento delle città di Potenza e Melfi nonché per il richiamo di flussi turistici grazie alla presenza di arterie stradali importanti quali la s.s. 658 (Potenza-Melfi) e la s.s. 169 che dalla frazione “San Nicola” conduce verso Pietragalla centro, agevolando il collegamento con le aree della Basilicata situate ad est, ovvero con arterie viarie  che conducono alla città di Matera e collegano il territorio regionale con il territorio pugliese della provincia di Bari.

La popolazione è distribuita tra gli abitati di Pietragalla centro e le frazioni “San Giorgio”, “Cappelluccia”, “Lolla” e “San Nicola”.

Nella frazione “San Nicola” è situata l’area in cui sono ubicati insediamenti produttivi, commerciali e del settore dei servizi,  rilevanti per l’economia di Pietragalla.

Alcune aziende artigiane sono ubicate anche negli abitati di Pietragalla centro e nelle frazioni “San Giorgio”, “Cappelluccia”, “Cesaracchio” e “Lolla”.

Il territorio di Pietragalla offre interessanti spunti per escursioni e passeggiate grazie alla presenza di estese aree boschive e vallate che lo rendono tra quelli più suggestivi della Basilicata.

Sono presenti, in tutti gli abitati di Pietragalla, testimonianze storiche ed architettoniche meritevoli di considerazione.